giovedì 17 marzo 2016

La carta di credito dove non ti aspetti

Ogni volta che sento del dibattito in Italia in merito all'uso delle carte di credito mi viene da sorridere. Personalmente ho sempre pensato che fosse piu' sicuro avere in tasca pochi soldi e pagare il piu' possibile con bancomat o carta di credito ... e non solo per ragioni di sicurezza, ma anche di comodita', perche' ho sempre odiato avere tonnellate di spicci in tasca che non si riesce mai a smaltire.

Negli Stati Uniti forse si e' arrivati all'eccesso opposto, per cui la gente utilizza la carta di credito anche per spendere piu' di quanto non abbia, ed e' considerato un bene avare piu' carte di credito.



La carta di credito e' accettata ovunque, dal supermercato al caffe'; Anche il fruttivendolo ha il suo lettore di carte magnetiche che puo' inserire nel suo smartphone per farti pagare con la carta ... nel taxi trovi SEMPRE il lettore per le carte magnetiche: sullo schermo appare il totale e tu aggiungi la tip, poi strisci la carta e sei a posto ...
Insomma si puo' vivere in America senza, letteralmente, tenere un soldo in tasca, arrivando anche a delle esagerazioni che non avrei mai creduto potessero esistere.

Qualche tempo fa, recandomi in una chiesa per la messa domenicale, ho notato uno strano schermo lungo una delle navate. Il mio primo pensieri e' stato che fosse uno di quegli schermi per spiegare le varie  bellezze artistiche della costruzione (anche se non riuscivo a capire quali potessero essere), come se ne vedono tanti nelle piu' belle chiese italiane.



Pero' qualcosa non mi convinceva, non c'erano i soliti apparecchi acustici da cui una voce spiega ai turisti, nelle varie lingue cio' che possono osservare guardandosi intorno. Avvicinandomi capisco invece che e' il "bussolotto delle offerte" dell'era moderna, un "Donation Kiosk": Uno schermo touch screen dove chiunque puo' inserire la cifra per l'offerta che vuole fare alla chiesa, eventualmente inserire la propria email per avere ricevuta (da utilizzare nella dichiarazione dei redditi come detrazione) e poi strisciare la propria carta di credito.

 

Inizialmente ci sono rimasto un po male, non credevo fosse possibile tutto cio', ma poi mi sono detto ... perche' no?


Attenzione! Ho trovato alcune eccezioni al fatto che la carta di credito sia accettata ovunque negli USA: I pedaggi stradali e, guarda caso, il quartiere italiano di Boston. A North End molti negozi hanno un cartello sulla porta con scritto: "ONLY CASH" e non c'e' modo di prendersi un caffe' o gustarsi un cannolo se non hai la verde moneta nel portafogli.