lunedì 1 dicembre 2014

ll boscaiolo e l'albero di Natale


Non nascondiamo ai nostri amici ecologisti che oggi ci e' proprio sembrato di toccare i limiti del proibito, ma oramai e' fatta!

Abbiamo fatto l'esperienza, per noi nuova e quindi meritevole di essere raccontata, della ricerca, taglio e carico sul tetto della macchina del nostro albero di Natale: un vero  albero, profumato di resina, con gli aghi ed i ghiaccioli  che cadono dappertutto.....mai successo prima d'ora!



Ci avevano raccontato che si usa raramente l'albero finto e quello vero non si va a prendere nei vivai dove te lo danno gia confezionato e pronto per l'uso (a te solo il compito di mettere lampadine, fili d'argento e palle colorate). Infatti finiti i festeggiamenti del Thanksgiving, le famiglie si recano a delle Farm specializzate, per scegliere il proprio albero di Natale.

Colline intere in cui vengono fatti crescere piccoli abeti, dove gruppi di famiglie troveranno  la conifera piu' adatta a loro, per poi trasformarlo nel piu' sfavillante e originale albero di Natale che si sia mai visto.




Complice il cielo terso e l'aria frizzante, anche noi siamo andati a visitarne una.

In questi grandi vivai si trovano alberi di Natale di svariati tipi, conifere  ad ago lungo, corto, verde bosco, verde olivo, alti 6 piedi, alti 4, tondi, snelli, insomma per tutti i gusti.

Il vivaio ti fornisce  la sega e ti indica la strada per la zona della collina dove andare a scegliere, poi il resto e' una grande caccia al tesoro. I bambini, ma non solo, sono i protagonisti nello scegliere l'albero:  il piu' bello, il piu' verde, insomma il piu' giusto e, con l'aiuto dei grandi lo tagliano, lo mettono sulla slitta e lo portano fino alla macchina dove viene caricato sul tetto e di corsa a casa :) 




Ora  il salone profuma di boschi e di festa  e siamo pronti a vivere questo nuovo Natale  negli Stati Uniti.





Dopo aver letto come ben riutilizzare il nostro albero dopo Natale,

http://www.realchristmastrees.org/dnn/allabouttrees/howtorecycle.aspx


abbiamo tirato un sospiro di sollievo :)