lunedì 23 maggio 2016

Weekend con i Boy Scouts of America

Per chi non mi conosce devo fare una premessa: ho fatto gli scout da quando avevo 7 anni fino ai 30, da  lupetto a formatore e responsabile di capi e credo molto nel metodo scout come strumento educativo per i bambini e i ragazzi.
Lo scoutismo e' stato inventato da un generale inglese agli inizi del 1900 e si e' diffuso ovunque nel mondo, radicandosi in ogni paese con le proprie specificita', per cui le origini sono le stesse, ma ci sono grandi differenze in ogni associazione nel mondo.
In questo post non voglio giudicare quanto ho trovato negli Stati Uniti a livello di scoutismo, ma solo raccontarvi la mia esperienza con i miei figli di 8 anni

 
Erano mesi che era stata annunciato che a fine aprile ci sarebbe stato un weekend di campeggio con i ragazzi. La precedente riunione era stata proprio incentrata su questo tema, con una chiacchierata su cosa bisogna portarsi, una "sessione" su come si cucina sulla brace e quali strumenti utilizzare, ed infine  una prova di montaggio di una tenda igloo nel giardino fuori la sede.

E' previsto che i bambini arrivino al posto con le famiglie e che almeno un adulto/genitore sia presente tutto il tempo con loro durante le attivita', notte inclusa.  E cosi' caricata in macchina la nostra tenda e i nostri sacchi a pelo, io e d i miei figli ci avviamo il sabato mattina verso questo "Wildlife Camping" nel New Hampshire, a circa un'ora e mezza da casa.

I responsabili del campo. gente del luogo che lavora per il camping, ci dice dove lasciare la macchina e ci indica dove montare la nostra tenda, su una pedana di legno 5x5 metri che sicuramente evita di trovare sassi o umidita' sul fondo della tenda, ma certo rende molto difficile se non impossibile fissare a terra con i picchetti la tenda stessa .. per fortuna non pioveva e non tirava un soffio di vento.

Dopo il saluto iniziale del responsabile del campo il programma prevede una serie di attivita' varie per i bambini:

  • Possibilita' di utilizzare le canoe e i kayak del campo sul lago, di solito con un genitore a bordo e con la supervisione in acqua di personale del campo;









  • Lezione di tiro con l'arco:


    • Attivita' sportive varie (che si e' trasformata in una partita a baseball  genitori contro bambini

    A seguire un "grande gioco", del quale pero' non posso dirvi molto in quanto i bambini dell'eta' dei miei figli insieme con loro i loro genitori, avevano il compito di preparare la cena sulla brace.

    Con il dubbio di non riuscire a mangiare nulla, come spesso mi succedeva quando programmavamo un pasto sulla brace, mi sono avvicinato al fuco dove alcuni genitori erano gia all'opera e avevano montato sul fuoco tutta l'attrezzatura degna dei professionisti della brace.





    In un paio di ore eravamo tutti abbondantemente sazi.

    La giornata  si avvia qundi verso la conclusione ed ogni famiglia si verso la propria tenda.
    Qualcuno resta ancora intorno al fuoco a cuocere mushmellows o pasta di pizza sulla brace.

    Quando la mattina dopo ci siamo svegliati, il gruppo dei bambini piu' grandi, incaricati per la colazione, hanno offerto a tutti nel refettorio pan cakes, cioccolata  e caffe' per gli adulti. A seguire a una passeggiata di un'oretta intorno al lago e i saluti di rito, prima che ognuno potesse tornare alla sua tenda, smontare e impacchettare. Contenti ci siamo riavviati verso casa.